I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. Dettagli OK

Costituzione intelligente

telefono.png
+39 0280 888 702
Lu-Ve: 09:00 - 12:30 / 14:00 - 17:30
Login

Richiedi più informazioni

Il contenuto di un business plan

STARTUPS.IT ha sviluppato il modello DECOLLO per la redazione di business plan. Seguendo il nostro modello potete stare tranquilli di aver analizzato tutti gli elementi fondamentali per la stesura di questo importante documento aziendale. 

Un buon business plan deve essere strutturato in modo chiaro e contenere tutti gli argomenti più importanti. In seguito vi forniamo un esempio di struttura tipica di un business plan. 

DECOLLO FRamework.jpg

Management Summary

Il vostro business plan in una versione breve. Nel Management Summary dovete delineare la vostra idea imprenditoriale così come il modello di business, la strategia, l’offerta, il mercato di riferimento, il team aziendale e indicare le cifre chiave della pianificazione finanziaria come i ricavi, i profitti, nonché i requisiti di capitale. 

 

D - Definire l'attività

Idea imprenditoriale: settore, intenzioni, come è nata l’idea


Modello di business comprensibile: servizi, produzione dell’offerta, partner


Descrizione dell’azienda: sede, nome, status giuridico, data di fondazione


Definire l’amministrazione dell’azienda (ruoli, ore lavorative/settimana):  compatibilità, idoneità personale, qualifiche, competenze, esperienza, mettere in evidenza come avviene la gestione operativa


I servizi/prodotti offerti: panoramica dei prodotti e dei servizi, esigenze dei clienti e benefici per gli stessi, progetti di ricerca e sviluppo (prodotti secondari, innovazione di prodotto, brevetti)

 

E - Effettuare una ricerca di mercato

Mercato: panoramica del mercato, raggio d'azione, clienti, dimensioni del mercato, quota di mercato di riferimento, valutazione del mercato (trend, tassi di crescita, barriere all'ingresso)


Caratterizzare i clienti target: gruppi target, segmenti di clientela, priorità

 

C - Concorrenza

Settore: industria, fornitori, prodotti sostitutivi, potere dei clienti, concorrenza frammentata o concentrata


Concorrenti: numero di concorrenti, concorrenti diretti e indiretti, punti di forza e di debolezza, posizione di mercato, prodotti

 

O - Organizzazione

Processi: compiti principali, produzione, processi di gestione, di business e di supporto, amministrazione


Struttura organizzativa: unità organizzative, diritti di impartire ordini, processo decisionale, personale, ruoli e responsabilità, organigramma


Sede e infrastrutture: siti di produzione e punti vendita, vantaggi e svantaggi del sito selezionato, infrastrutture, impianti di produzione

 

L - L'ingresso nel mercato

Posizionamento: USP (Unique selling proposition), prezzi vantaggiosi o differenziazione, la propria posizione nel mercato


Strategia: il design del prodotto e assortimento, prezzi, distribuzione, comunicazione


Pianificazione delle vendite: campi d’attività, pianificazione delle vendite, pianificazione del fatturato

 

L - L’avvenire

Opportunità e rischi: le opportunità e le minacce interne ed esterne


Punti di forza e di debolezza: punti di forza e di debolezza nelle procedure, nell’organizzazione o per quanto riguarda la clientela


Roadmap: porsi degli obiettivi con una timeline indicativa per quanto riguarda la produzione ed il mercato, analisi di break-even point

 

O - Operazioni finanziarie

Ricavi e spese: pianificare le entrate e le spese, abbozzare un conto economico


Requisiti patrimoniali e finanziamento: investimenti, liquidità, costi di costituzione, necessità di finanziamento, ripartizione tra debito e capitale proprio


Liquidità: pianificazione e disponibilità dei mezzi liquidi


Stato patrimoniale: contrapposizione di attivi e passivi


Indicatori / Ratios: redditività, finanziamento, liquidità

 

Appendice

Curriculum Vitae del team imprenditoriale, calcoli e analisi dettagliate per le ipotesi, opuscoli informativi su prodotti o servizi, ecc.